Premio cardinale Michele Giordano

 

VII edizione

 

Vince “Tutti gli uomini di Francesco” di Fabio Marchese Ragona

Sul podio “Oltretevere” di Acciavatti e “Diplomazia segreta in Vaticano” di Ickx

Premio speciale a “Chiesa, liberati dal male!” di Gian Franco Svidercoschi

Menzione speciale a “Vie meravigliose di Dio” di Abraham Kavalakatt

 

“Tutti gli uomini di Francesco” (San Paolo) del vaticanista Mediaset Fabio Marchese
Ragona è il libro vincitore della VII edizione del Premio cardinale Michele Giordano. Lo ha deciso
all’unanimità la commissione del riconoscimento composta dal presidente Fulvio Tessitore, dal
segretario Francesco Antonio Grana (vaticanista de ilfattoquotidiano.it) e dai giornalisti Ottavio
Lucarelli (presidente Ordine dei Giornalisti della Campania, La Repubblica), Antonello Perillo
(caporedattore centrale Tgr Campania), Marco Perillo (Il Mattino), Alfonso Pirozzi (Ansa) e Pietro
Treccagnoli (Il Mattino). Secondo posto per il volume “Oltretevere” (Piemme) dello studioso
Alessandro Acciavatti. Terzo classificato “Diplomazia segreta in Vaticano” (Cantagalli) di Johan
Ickx, responsabile dell’Archivio Storico della Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di
Stato Vaticana e consultore della Congregazione delle cause dei santi. La giuria ha, inoltre,
assegnato all’unanimità un premio speciale al volume “Chiesa, liberati dal male!” (Rubbettino) del
vaticanista Gian Franco Svidercoschi, e una menzione speciale al libro “Vie meravigliose di Dio”
(Libreria Editrice Vaticana) di Abraham Kavalakatt, già direttore commerciale della Tipografia
Poliglotta Vaticana. La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 25 maggio 2019 a Napoli, nella
Biblioteca cardinale Michele Giordano (via Capodimonte, 13).

Premio cardinale Michele Giordano

 

VII edizione

 

 

Regolamento

 

L’Associazione culturale Brunetti Editrice bandisce la VII edizione del Premio cardinale Michele Giordano con il patrocinio dell'Arcidiocesi di Napoli e dell'Ordine dei Giornalisti della Campania. Il riconoscimento verrà assegnato a un'opera di ambito religioso edita nel corso del 2018, farà fede la data della stampa tipografica riportata sul volume. Presidente del premio è il professore Fulvio Tessitore. Segretario del premio è il giornalista Francesco Antonio Grana, vaticanista de ilfattoquotidiano.it. La commissione per l'edizione 2019 è composta, oltre che dal presidente e dal segretario che sono membri di diritto, dai giornalisti Ottavio Lucarelli (presidente Ordine dei Giornalisti della Campania, La Repubblica), Antonello Perillo (caporedattore centrale Tgr Campania), Marco Perillo (Il Mattino), Alfonso Pirozzi (Ansa) e Pietro Treccagnoli (Il Mattino). Tra le opere che saranno candidate dagli editori la commissione sceglierà una terna finalista stabilendo anche un podio. La commissione, purché a giudizio unanime, potrà prendere in considerazione anche volumi non presentati da editori. La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 25 maggio 2019 nella Biblioteca cardinale Michele Giordano (via Capodimonte, 13 Napoli). Le pubblicazioni candidate dovranno essere presentate dagli editori in numero di sette copie entro il 28 febbraio 2019 pena l'esclusione dal concorso, farà fede il timbro postale. Ogni editore potrà candidare al massimo cinque volumi. La commissione provvederà a esaminare le opere pervenute e a scegliere la terna finalista entro il 31 marzo 2019. I volumi candidati dovranno essere inviati al seguente indirizzo: Segreteria Premio cardinale Michele Giordano - Corso Vittorio Emanuele, 286 - 80135 Napoli. Per ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria del premio al numero telefonico 081405981.

 

Albo d'oro

 

2013 "Piccolo mondo vaticano" (Laterza) di Aldo Maria Valli

2014 "Da Pietrelcina. L'altro Padre Pio" (La Fontana di Siloe) di Luigi Ferraiuolo

premio speciale "La penna di Pietro" (Libreria Editrice Vaticana) di Angelo Scelzo

menzione speciale "Il nostro amico Jorge" (San Paolo) di Jeanne Perego e Giovanni Manna

2015 "Il sorriso di tenerezza" (Libreria Editrice Vaticana) di Paolo Portoghesi

menzione speciale "Le mani della mafia" (Chiarelettere) di Maria Antonietta Calabrò

2016 "Testimone della misericordia" (Garzanti) di Walter Kasper e Raffaele Luise

menzione speciale "Svegliate il mondo!" (Paoline) di Alessandra Buzzetti e Cristiana Caricato

2017 "Vittime e carnefici nel nome di Dio" (Einaudi) di Giulio Albanese

secondo posto ex aequo "Le parole del Papa: da Gregorio VII a Francesco" (Laterza) di Alessandro Barbero e "Francesco e le donne" (Paoline) di Enzo Romeo

premio speciale don Giuseppe Costa, direttore della Libreria Editrice Vaticana

menzione speciale "Potere Vaticano" (il Giornale) di Fabio Marchese Ragona

2018 "Il crollo del noi(Laterza) di Vincenzo Paglia

secondo posto "Joseph Ratzinger-Benedetto XVI. Immagini di una vita" (San Paolo) di Maria Giuseppina Buonanno e Luca Caruso 

terzo posto "L’enigma della zizzania" (Rubbettino) di Vincenzo Bertolone

menzioni speciali "Vangelo e Psiche" (Cantagalli) di Luigi De Simone e Gianpaolo Pagano e “Dimmi che mangi e ti dirò in chi credi” (Guida) di Germana Militerni Nardone